Il mio studio d'arte narra la sua storia con la tipica architettura rurale ed è circondato dagli elementi paesaggistici e naturali che risuonano come un’eco nel mio lavoro. Uno spazio intimo, fisico e mentale, dove nasce l’azione del creare, un luogo di incubazione ora proiettato su una superfice sferica immaginaria dove puoi entrare e spostarti attraversandolo con le stesse dinamiche dell’esplorazione fisica. Nella “passeggiata virtuale” puoi scoprire foto di alcuni lavori, descrizioni, video di lavorazioni, una scansione 3D di feltri ricamati.
Opening the "virtual doors" to lightly touch, like ideal threads, curious visitors near and far, with different abilities, breaking down architectural barriers, motor difficulties, beyond any physical or geographical distance, was the desire that pushed me to realize the immersive experience in my art studio. Furthermore, the workshop is included in territorial enhancement paths linked to the promotion of cultural and artistic activities and if you want to visit it to see the latest works in progress or on display, don't hesitate to contact me.
Questo sito utilizza i cookies per garantire all'utente un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazioni accetti la nostra Cookie Policy